Come ogni anno la VIRTUS Locarno ha in programma a fine inverno la giornata di chiusura della stagione precedente suddivisa nell’Assemblea ordinaria (la no 108 della mitica “V”) e nella cena sociale.

Sabato 12 marzo al pomeriggio nella sala del CC di Locarno una cinquantina di soci hanno ripercorso i momenti salienti del 2015. In modo particolare, dal punto di vista non prettamente sportivo, si è concretizzata la definitiva cessione del FEVI alla Città di Locarno e la realizzazione, grazie alla lungimiranza politica dell’Autorità politica cittadina, delle nuove piste e pedane allo Stadio del Lido.

È stato pure momento di nomine per il biennio 2015-2017 sia per il Comitato (riconfermato il Presidentissimo Francesco Dominici e quasi tutti i membri attuali fatta eccezione per Lorenza Pedrazzini-Ghisla che ha offerto negli anni scorsi un importante contribuito politico alla realizzazione della nuova struttura atletica) che per la CT (alla Presidenza è stato nominato l’ex atleta Claudio Comizzoli che sostituisce Luca Dal Bò, che rimane comunque quale responsabile eventi e logistica, dimissionari Dania Santini e Stefano Barbaresco). Tutti gli uscenti del Comitato e della CT sono stati giustamente ringraziati.

È poi seguita la cena sociale alla quale hanno preso parte oltre 100 soci e quali graditi ospiti in rappresentanza della Città di Locarno il vice Sindaco avv. Paolo Caroni e della FTAL il Presidente Francesco Quattrini. Il momento culminante della serata è stato, come da tradizione, la premiazione dei vincitori del Trofeo VIRTUS 2015 nella categoria femminile (la giovane lanciatrice Martina Strano) e in quella maschile (il quattrocentometrista Daniele Angelella).

Virtus, riconferme al vertice (la Regione, 16 marzo 2016)