18 luglio 2016: Campionati europei U18 a Tbilisi e Campionati svizzeri assoluti a Ginevra
_________________________________________________________________________________________________________________
Ricky Petrucciani è riuscito in eliminatoria a scendere ancora una volta sotto i 50” (49.75) nei 400 m, ma il bel risultato
non è stato comunque sufficiente per raggiungere la finale di fronte ad una concorrenza obiettivamente forte. In ogni caso
e in previsione futura una esperienza positiva per il nostro Ricky. Bravo!
Dallo stadio “Bout du Monde” di Ginevra questa volta la VIRTUS non ha portato a casa medaglie dai Campionati
svizzeri: Daniele Angelella, per la prima volta dopo sette anni, non è salito sul podio. Il suo quarto posto in 47”91 (47”60 in
eliminatoria) è comunque un bel risultato che lo colloca (professione permettendo) nella rosa dei candidati alla staffetta
4x400 alla quale Swiss Athletics vuol puntare in previsione dei Campionati Europei del 2018 a Berlino.

Elia Taminelli ha riconfermato il suo stato di buona forma con un 50”40 in eliminatoria dei 400 m.

Sfortunata la prova di Piero Lorenzini nella eliminatoria degli 800 m (2’00”62). Ai 200 m è stato spintonato da dietro e
buttato fuori pista. A quel punto la sua gara era ormai compromessa.

Tradizionale presenza nel martello (questa volta al femminile) con il terzetto Nadine Monterosso (9° con 36,44 m MPP),
Martina Strano (15° con 33,53 m) e Agata Stocker (17° con 26,72 m). Per Martina e Agata si è trattato di un debutto agli
assoluti.

> Notizie Settore Agonistico
Agata, Nadine e Martina